I wedding planner hanno indicato 4 segni che il matrimonio è condannato

Contenuti

Vivere felici e contenti è il sogno di ogni ragazza che indossa un abito da sposa e indossa una fede nuziale con mano tremante al suo nuovo sposo. Poche persone pensano al fatto che una relazione possa finire troppo rapidamente. Abbiamo raccolto i principali segnali che presto gli sposi si separeranno..

Dopo che la marcia di Mendelssohn è suonata e il caro “sì” è suonato, poche persone ammettono l’idea che il matrimonio, in generale, possa finire molto rapidamente. Tutti gli sposi sperano che vivranno felici e contenti finché … non avrai l’idea. Ma i wedding planner sono più scettici. Hanno identificato diversi segni che indicano che la coppia si disperderà più velocemente del previsto..

Gli sposi sono troppo innamorati l’uno dell’altro

Sembrerebbe che l’amore forte sia la chiave per un matrimonio forte. Ma tutto risulta essere completamente diverso. Gli esperti affermano che, secondo le statistiche, le coppie che si tenevano costantemente per mano, si stropicciavano il naso, ridacchiavano scioccamente ed esprimevano il loro affetto per il proprio partner in ogni modo possibile, non solo all’inizio della relazione, ma anche al matrimonio, divorziato nei primi sette anni di matrimonio. Ma quegli sposi che hanno mostrato prudenza e non hanno lasciato che il “mi-malizia” andasse fuori scala, sono durati molto più a lungo e sembravano abbastanza felici anche dopo 10-15 anni di matrimonio.

Dina Ionis

Relazioni familiari, psicologia, arteterapia

Psicologa familiare, tarologa, arteterapeuta

L’aumento dell’emotività, di regola, interferisce con la costruzione di relazioni stabili e a lungo termine. Pertanto, l’opzione migliore è un atteggiamento rispettoso e positivo l’uno verso l’altro, senza eccessivi sentimentalismi e balbettii.

I coniugi non considerano gli interessi reciproci

I wedding planner affermano che trascurare i bisogni di un partner è un segno sicuro che una relazione è condannata. E danno un esempio, quando in uno dei matrimoni il futuro marito era impegnato nell’approvazione del menu. A proposito, la sposa e molti dei suoi ospiti erano vegetariani, ma lo sposo si è rifiutato di aggiungere piatti di verdure, sostenendo che la maggior parte dei presenti preferisce la carne. Inutile dire che questa coppia ha divorziato quasi un paio di mesi dopo il matrimonio? E tutto perché se un uomo non è in grado di rendere felice la sposa nel giorno più importante per lei, allora di certo non farà in modo che sua moglie si senta benissimo in futuro..

Dina Ionis

Relazioni familiari, psicologia, arteterapia

Psicologa familiare, tarologa, arteterapeuta

La partnership è, prima di tutto, un equilibrio tra i propri interessi e gli interessi di una persona cara. E non si può fare a meno del rispetto reciproco e delle concessioni in un’unione familiare. Solo il rispetto reciproco e la considerazione degli interessi reciproci aiuteranno a mantenere un buon matrimonio..

In una coppia, tacciono sul conflitto o risolvono violentemente le cose

Non passare da un estremo all’altro. Gli esperti dicono che hanno organizzato un matrimonio per una coppia adorabile. Tutto sembrava andare bene, ma a un certo punto il futuro coniuge ha iniziato a offendersi ea chiudersi in se stessa. La ragazza si è rifiutata di discutere del conflitto e ha continuato a tenere il broncio per qualcosa. Di conseguenza, quasi il giorno dopo un evento importante, ha dato sfogo alle emozioni e ha gettato tutte le negatività sul suo povero coniuge che non ha capito niente. Un’altra opzione è una resa dei conti tempestosa, con piatti fracassati e grida forti. Durante un matrimonio, gli invitati dello sposo hanno iniziato a esprimere i loro desideri, ricordando la giovinezza burrascosa dello sposo appena nato lungo la strada. Con queste congratulazioni, ovviamente, hanno portato la sposa al caldo bianco e lei, incapace di resistere al calore della passione, ha preso la bottiglia e ha rotto i fedeli. Non con tutte le mie forze, ma tangibile. Lui, ovviamente, non è rimasto in debito e, di conseguenza, il matrimonio si è trasformato in uno stand urlante con insulti reciproci. I coniugi, a proposito, hanno chiesto il divorzio il giorno successivo..

Dina Ionis

Relazioni familiari, psicologia, arteterapia

Psicologa familiare, tarologa, arteterapeuta

Il silenzio dei problemi, così come il loro violento chiarimento, sono segni di una psiche immatura, quando le persone non sono ancora pronte per una partnership seria e non comprendono il pieno significato del matrimonio. Le difficoltà devono essere discusse, ma in un’atmosfera calma e riservata, senza occhi e orecchie inutili.

La coppia si è sposata dopo 32 anni

Nonostante il fatto che molte persone credano che più invecchi, più riesci a organizzare con successo la tua vita e il tuo matrimonio, gli esperti dicono che non è affatto così. Secondo le statistiche, le persone che si sposano dopo i 32-35 anni hanno molte più probabilità di divorziare. E tutto perché a questa età una persona sviluppa già un certo ritmo di vita e accumula abitudini che, forse, infastidiranno molto qualcuno. Pertanto, tali coniugi cercano coraggiosamente di adattarsi l’un l’altro per il primo anno o due, e poi con calma e (cosa più importante) in disaccordo in modo civile..

Dina Ionis

Relazioni familiari, psicologia, arteterapia

Psicologo familiare, tarologo, arteterapeuta

Se il matrimonio è il secondo o il terzo di fila, l’età non è più importante. E il primo, ovviamente, è meglio concludere in un’età in cui la psiche è ancora più flessibile e le abitudini non sono diventate tradizioni e rituali. 22-28 anni è l’età ideale per iniziare una famiglia.